Ambasciatore russo sul Titano

Incontro con le Istituzioni e il Club Estero della Camera di Commercio 

  Continuano gli incontri con il corpo diplomatico accreditato sammarinese. La visita dell'Ambasciatore della Federazione Russa presso la Repubblica di San Marino, Alexey Meshkov, organizzata dalla Segreteria di Stato per gli Affari Esteri, è stata infatti l'occasione per coinvolgere anche le Segreterie di Stato per il Turismo e per l'Industria, l'Ufficio del Turismo, il Consorzio San Marino 2000 e il Convention & Visitors Bureau. La serie di colloqui ha interessato anche la Camera di Commercio che, ancora una volta, ha esteso l'invito a partecipare alle Associazioni  di Categoria e agli imprenditori del Club Estero, che raccoglie alcune tra le più importanti realtà industriali sammarinesi, e attive nell'internazionalizzazione. Un pomeriggio intenso per l'Ambasciatore che ha avuto la possibilità di confrontarsi con rappresentanti del mondo del turismo e dell'imprenditoria, oltre che con le Istituzioni sammarinesi.    Il primo incontro ha avuto luogo proprio con il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Antonella Mularoni, che ha colto l'occasione per rimarcare l'ottimo stato dei rapporti fra la Repubblica di San Marino e la Federazione Russa, per poi manifestare un'aperta disponibilità a rafforzarli sia a livello multilaterale che bilaterale.     Soddisfatto anche il Segretario di Stato per il Turismo, Fabio Berardi: "La nostra attenzione nei confronti della Russia quale Paese emergente, sia sul piano economico che sul piano della domanda nel settore turistico, è sempre viva e crescente. Proprio da qualche settimana siamo tornati dalla fiera di Mosca MITT, una delle più importanti in ambito turistico, dove abbiamo preso parte a una serie di incontri e imbastito progetti che fanno ben sperare per i rapporti tra i due Paesi. Quindi il colloquio di oggi con l'Ambasciatore Meshkov si inserisce a pieno titolo tra le attività già in essere, andando a rafforzare e a rendere ancora più incisivo il nostro intervento”.    "Sappiamo quanto sia difficile per le imprese sammarinesi aprirsi a nuove possibilità,  a nuovi orizzonti commerciali – ha commentato Marco Arzilli, Segretario di Stato per l'Industria – perciò è importante che questi incontri siano allargati anche ai rappresentanti della nostra realtà imprenditoriale. Vogliamo far comprendere alle imprese che le possibilità di lavorare sui mercati esteri sono concrete e che, da parte nostra, siamo pronti a dar loro tutto il sostegno che occorre anche attraverso i nostri diplomatici all'estero, fonte preziosa di informazioni e interlocutori privilegiati in grado di restituirci un'analisi puntuale e attendibile del Paese in cui operano”.    "Siamo grati alle Segreterie di Stato che ci permettono di organizzare questi colloqui invitando anche le Associazioni di Categoria e le imprese del nostro Club Estero – ha commentato infine Simona Michelotti, Presidente della Camera di Commercio -. In questo modo il Paese reale può avvicinarsi agli spazi finora riservati alla politica e i benefici di questo interscambio sono reciproci: le Istituzioni possono infatti accogliere e ascoltare la viva voce del mondo imprenditoriale che, a sua volta, ha l'opportunità di entrare in maniera efficace in una nuova mentalità di collaborazione con le Istituzioni.  E la Camera di Commercio non può che essere soddisfatta di questa originale modalità di coinvolgimento, che ben sintetizza il nostro ruolo di intermediari tra le imprese e gli organismi istituzionali”.   VAI ALLA SEZIONE INTERNAZIONALIZZAZIONE