L'Ambasciatore Luca Minna per la promozione di San Marino negli Stati Uniti

incontro a Palazzo Begni per la presentazione del progetto

Ha le idee chiare e arriva dritto al punto l'Ambasciatore a disposizione Luca Minna, che ha presentato il proprio progetto di promozione della Repubblica nel corso di una tavola rotonda fortemente voluta dalla Segreteria di Stato per gli Affari Esteri e organizzata dalla Camera di Commercio, che ha coinvolto i Segretari di Stato per gli Affari Esteri, Antonella Mularoni, e per l'Industria, Marco Arzilli, oltre ai rappresentanti delle Associazioni di Categoria ANIS, OSLA, UNAS, USC e USOT. Un incontro esteso poi anche ai membri del Club Estero della Camera di Commercio che hanno potuto presentare la propria impresa, confrontandosi con un interlocutore privilegiato. Una proposta concreta e lungimirante quella dell'Ambasciatore che ha illustrato, punto per punto, una bozza di convenzione per la costituzione di un Desk della Camera di Commercio di San Marino all'interno della Camera di Commercio italo-americana di Miami. Un'occasione unica per la nostra Repubblica che si vedrebbe così rappresentata in maniera profonda e continuativa all'interno di una realtà così fondamentale come quella di Miami, fulcro dell'imprenditoria americana e porta d'accesso del mercato sudamericano verso gli Stati Uniti. Un'iniziativa che nasce sotto un buon auspicio, considerate le origini sammarinesi del Presidente della Camera di Commercio italo-americana, Marco Ferri. Un'opportunità sotto vari aspetti, primo fra tutti quello relativo alla promozione della Repubblica in un contesto così qualificante. In secondo luogo, la possibilità per i giovani sammarinesi di lavorare al desk per un periodo di tre mesi e avere accesso al database completo messo a disposizione dalla Camera di Commercio italo-americana usufruendo dei mezzi, dell'assistenza e della ventennale esperienza dell'ente camerale di Miami. Il Segretario di Stato Antonella Mularoni, nel ringraziare l'Ambasciatore Minna per il lavoro che sta svolgendo a favore della Repubblica di San Marino, ha espresso soddisfazione per il forte interesse dimostrato dalle Associazioni di Categoria e dalle realtà imprenditoriali sammarinesi e si è resa disponibile a presentare a breve la proposta di convenzione in Congresso di Stato al fine di attivare, nei tempi più rapidi, questa interessante iniziativa. "Incontri come quello di oggi non possono che renderci ottimisti – ha commentato il Segretario di Stato per l'Industria Marco Arzilli – perché vanno proprio nella direzione da noi sempre auspicata. Da una parte infatti diventa sempre più concreta la promozione della Repubblica di San Marino all'estero che, nell'ambito del progetto presentato dall'Ambasciatore risulterebbe collocata in un contesto qualificante e di alto livello. Dall'altra, il colloquio odierno ha aperto gli orizzonti dei rapporti commerciali tra le imprese sammarinesi e quelle statunitensi, che hanno già delle buone basi che necessitano di sviluppare e crescere ancora”. "E' stato affascinante ascoltare la proposta dell'Ambasciatore Minna che con il suo entusiasmo ha rinnovato in noi la voglia di guardare oltreconfine ed essere i protagonisti del futuro della nostra Repubblica –ha commentato Simona Michelotti, Presidente della Camera di Commercio -. Un entusiasmo da lui manifestato anche nel ritrovare la presenza di San Marino, attraverso il magazine della nostra Camera di Commercio, all'interno della Camera di Commercio italo-americana di Miami. Questo per noi non può essere che un immenso piacere, considerato che la promozione del nostro Paese, che da sempre portiamo avanti con tenacia, è fatta di tanti tasselli che insieme vanno a formare quel complesso mosaico chiamato internazionalizzazione. E al lavoro quotidiano di informazione e supporto alle imprese sammarinesi affianchiamo l'organizzazione di questi incontri con le delegazioni diplomatiche straniere, proprio per andare al cuore dei rapporti commerciali e valutare le reali opportunità di collaborazione con l'estero. Per questo siamo orgogliosi di poter aprire questi incontri ufficiali anche agli imprenditori sammarinesi, oggi presenti in qualità di membri del Club Estero della Camera di Commercio Questo è uno dei tanti volti in cui si manifesta il ruolo della Camera di Commercio quale punto di raccordo tra lo Stato e il mondo delle imprese”. VISITA LA SEZIONE INTERNAZIONALIZZAZIONE