Emilia Romagna

Progetto Temporary Export Manager al via

  Grazie al progetto "Temporary Export Manager”, il sistema camerale dell'Emilia-Romagna offre un supporto concreto e personalizzato per incentivare strategie di internazionalizzazione delle imprese interessate ad avviare o consolidare la presenza sui mercati esteri. "Temporary Export Manager”, che punta ad integrare diversi interventi camerali in materia di internazionalizzazione, nasce sulla scia di significative esperienze pilota avviate dalla Camera di commercio di Ferrara ("Esportare con metodo”) e Forlì-Cesena ("Temporary Management”) le quali proseguono tuttora. "Temporary Export Manager”, coordinato da Unioncamere Emilia-Romagna (che si avvale della collaborazione di Promec Azienda Speciale per l'estero della Camera di commercio di Modena) prevede l'inserimento temporaneo in azienda di una risorsa junior specializzata in marketing internazionale che opererà, attraverso lo strumento del tirocinio formativo, con il coordinamento dei vertici dell'impresa e l'assistenza di un funzionario camerale e di una risorsa senior consulente professionista esterno. Questa figura, il cosiddetto "temporary export manager”, realizzerà, in accordo con il management aziendale, il piano di internazionalizzazione. La durata del progetto è di circa 6 mesi. L'iniziativa sarà presentata lunedì 10 gennaio 2011, ore 16 Camera di commercio di Piacenza, Piazza Cavalli 35. Sul sito web di Unioncamere Emilia-Romagna all'indirizzo www.ucer.camcom.gov.it/globus-internazionalizzazione/news è possibile scaricare le schede di iscrizione all'evento.