Il progetto Istruzione e produzione artigianale

Obiettivo: realizzare una rete stabile per lo sviluppo in Congo coinvolgendo la missione di Padre Marcellino a Lubumbashi.

Oggi, Martedì 14 dicembre alle ore 18 nell'Antico Monastero di Santa Chiara (Contrada Omerelli 20) sarà presentato il progetto Istruzione e produzione artigianale: promuovere e agevolare la diffusione dell'istruzione e valorizzare la produzione artigianale locale nella Repubblica Democratica del Congo.   Curato dal Corso di laurea in disegno industriale dell'Università degli studi della Repubblica di San Marino e finanziato dall'Unesco – nell'ambito del programma di partecipazione alle attività degli Stati membri 2010-11 –, il progetto è nato dalla collaborazione fra istituzioni e società civile della Repubblica con l'obiettivo di realizzare una rete stabile per lo sviluppo di progetti sociali e di cooperazione con la Repubblica Democratica del Congo, in particolare, coinvolgendo la missione di Padre Marcellino a Lubumbashi.  L'attenzione è stata posta sulle esigenze formative della scuola dell'infanzia e primaria, con l'intenzione di progettare attrezzature e giochi didattici, realizzati con materiali naturali reperibili in loco e producibili da artigiani locali.   La volontà è quella di creare una dinamica virtuosa che offra opportunità di lavoro agli artigiani locali ed incentivi la produzione seriale di una linea di prodotti per la scuola.   Alla prima fase conoscitiva, culminata nella visita a Lubumbashi che ha permesso di definire meglio le caratteristiche e le modalità di svolgimento dell'iniziativa, segue ora questa presentazione al pubblico che approfitta della presenza a San Marino di Padre Marcellino.   Oltre all'intervento del missionario, l'incontro ospiterà i contributi di rappresentanti istituzionali e delle associazioni coinvolte: Patrizia Di Luca (Commissione sammarinese nazionale Unesco), Alberto Bassi (direttore del Corso di laurea in disegno industriale), Mara Verbena (Presidente del Club Soroptimist di San Marino), Daniel Cesaretti e Marcello Bollini (Presidente del Lions Club di San Marino), Rita Berardi e Marco Casali (Associazione Carità senza confini).  Ai docenti del Corso di laurea, Massimo Brignoni e Riccardo Varini, spetterà il compito di illustrare le attività progettuali che da febbraio vedranno coinvolti gli studenti, affiancati da esperti in pedagogia e cooperazione internazionale, nello sviluppo delle attrezzature didattiche.

informazioni: Corso di laurea in disegno industriale
Università degli studi della Repubblica di San Marino
segreteria 800-883634
comunicazione@unirsm.smwww.unirsm.sm/disegnoindustriale