Cassa Integrazione Guadagni

San Marino: a novembre 162 aziende e 937 dipendenti  

  Gli ultimi numeri sulla Cassa integrazione guadagni - che abbracciano un arco di tempo di un mese: novembre - fotografano una situazione a due velocità: le imprese 'grandi' mostrano una certa 'tenuta', le piccole invece annaspano. Il 30 novembre la Commissione CIG ha visionato le domande delle imprese sammarinesi. Le aziende che hanno fatto domanda di CIG sono state 162 per un totale di 937 dipendenti. Nella precedente riunione, che si è svolta in ottobre, le aziende erano 179; 1.455 invece il numero dei dipendenti (va detto però che il periodo preso in considerazione non era di 30 giorni ma di tre mesi). In attesa della prossima Commissione CIG, in programma per il 16 dicembre, ecco alcuni dati sugli ammortizzatori sociali e sulla forza lavoro. Scende sotto il tetto delle 20 mila unità la forza lavoro a San Marino: a settembre 2009 erano 20.080 mentre a settembre 2010 il numero dei dipendenti si è attestato a 19.903 unità (-177). Persiste, in maniera piuttosto massiccia, il ricorso agli ammortizzatori sociali: nel 2009 sono stati erogati 10,7 milioni nel 2009 con un disavanzo di 4,8 milioni. E, a quanto pare, il trend verrà confermato anche nel 2010. Già a luglio 2010 infatti il deficit aveva raggiunto la somma di 2 milioni: a fine 2010, a grandi linee, si replicherà il disavanzo dello scorso anno. Crescono anche le 'uscite' per la disoccupazione e la mobilità (esclusa la Cassa Integrazione Guadagni): nel periodo gennaio/luglio 2009 la spesa è stata di 1,750 milioni. Negli stessi mesi del 2010 l'importo ha avuto un robusto rialzo (circa 500 milioni), arrivando a quota 2,250 milioni, con un incremento di quasi 30 punti percentuali (esattamente del 28,6%).  Situazione CIG in Emilia Romagna: Nei primi dieci mesi del 2010 il ricorso complessivo alla cassa integrazione in Emilia Romagna (ordinaria, straordinaria, in deroga) ammonta a oltre 99 milioni di ore. In tutto il 2009 il monte-ore è stato di 64,9 milioni; nello stesso periodo gennaio-ottobre 2009 è stato di 46,6 milioni di ore (+112,6%). Il rapporto Emilia Romagna/Italia nell'utilizzo della Cig, che storicamente si è sempre attestata tra il 3-4%, raggiunge il 9,6% nei primi dieci mesi del 2010.