Precisazioni in merito all'attività statistica della Camera di Commercio

comunicato stampa in seguito alle dichiarazioni di OSLA

Condividiamo pienamente il principio per cui è importante far lavorare le imprese sammarinesi nel rispetto dei principi di economicità e di concorrenza. Anzi,  riteniamo che sia ancora più importante creare i presupposti per cui le aziende di San Marino possano essere sempre più concorrenziali rispetto a quelle estere. Nel caso specifico relativo al sondaggio in corso a Camera di Commercio per la realizzazione della semestrale analisi congiunturale, la scelta del fornitore è stata fatta dopo aver constatato che non risulta esistano attualmente in territorio società specializzate nella realizzazione di sondaggi telefonici: trattasi infatti di attività che richiedono una struttura specializzata con personale e software per la gestione in automatico della rilevazione dei dati, gestione dei recall telefonici, utilizzo del metodo CATI (computer-assisted telephone interviewing), elaborazione automatizzata dei dati etc.  Con riferimento all'utilizzo dei dati, la società che effettua il sondaggio telefonico è tenuta al rispetto della privacy e al segreto professionale e quindi non può né direttamente né indirettamente utilizzare i dati raccolti, né fare operazioni di "marketing indiretto sul sistema economico di San Marino”, visto che sarebbero passibili di denuncia sia a San Marino che in Italia qualora venissero svolte senza autorizzazioni. Pertanto, se OSLA fosse al corrente di un utilizzo non autorizzato di questi dati è pregata di denunciarlo immediatamente invece di fare illazioni che possono in qualche modo screditare società che svolgono l'attività in maniera professionale. Infine,  vorremmo aggiungere che il tasso di risposta da parte delle imprese sammarinesi, oltre a essere ancora una volta positivo, ha subito anche un notevole incremento rispetto all'ultima analisi congiunturale, condotta nel mese di aprile. Considerato che la risposta al sondaggio è facoltativa, appare chiaro come le imprese apprezzino sempre più le attività di analisi statistica portate avanti periodicamente dalla Camera di Commercio. VAI ALLA SEZIONE STATISTICHE ECONOMICHE