Unione Europea: 4,5 milioni di euro a Malta per internazionalizzarsi

Imprenditori maltesi esplorano i mercati esteri

   Sono 72 le imprese maltesi che nel corso del 2010 hanno beneficiato dei 4,5 milioni di euro stanziati dall'Unione Europea in favore dell''internazionalizzazione. Lo ha reso noto il Ministro delle Finanze Tonio Fenech al termine di una conferenza sul franchising organizzata dalla Camera di Commercio maltese. "Gli imprenditori – ha dichiarato il Ministro – non dovrebbero considerare solo import e export. Ovviamente anche questi sono importanti , ma dovrebbero prendere in considerazione anche altre opzioni come la costituzione di joint venture con partner stranieri, il  trasferimento di tecnologie, le consociate e i franchising”.In questa cornice, il Governo maltese ha puntato sulla formazione dei lavoratori per rispondere alle realtà del mercato globale assicurando, al tempo stesso, infrastrutture di alto  livello.  Un'altra interessante iniziativa nell'ambito dell'internazionalizzazione è stata quella della tavola rotonda "Understanding China” (Capire la Cina), realizzata dall'ente camerale maltese sempre nell'ambito del programma UE guidato da Eurochambres, l'Associazione Europea delle Camere di Commercio. Un'occasione che ha permesso ai presenti di dare vita ad  un interessante dibattito, e al desk Internazionalizzazione di raccogliere feedback utili al miglioramento e perfezionamento  delle attività dedicate al posizionamento sui mercati esteri.     VISITA L'AREA INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO RSM