Prima Giornata Mondiale della Statistica

Messaggio del Segretario Generale dell'ONU Ban Ki Moon 

  Oggi ricorre il primo anniversario della Giornata Mondiale della Statistica, proclamata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite in riconoscimento dell'importanza delle scienze statistiche nella costituzione delle nostre società.   Le statistiche permeano la vita moderna. Costituiscono la base per molte decisioni governative e comunitarie, e svolgono un ruolo importante nel settore del business. Provvedono informazioni e forniscono una visione d'insieme sulle tendenze e le forze che influenzano le nostre vite. I dati raccolti in sondaggi e censimenti – circa 3 miliardi di persone parteciperanno in censimenti sulla popolazione e sulle abitazioni – influenzano la pianificazione di scuole, ospitali, strade e molto altro. Le statistiche rivestono una vitale importanza per lo sviluppo economico e sociale, e contribuiscono agli sforzi per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio. Al fine di raggiungere un livello di sviluppo soddisfacente, è indispensabile possedere raccolte dati ed analisi statistiche su indici quali il livelli di povertà, l'accesso all'istruzione e l'incidenza delle malattie. Le statistiche hanno un ruolo fondamentale nel fare il rendiconto di quasi tutti gli aspetti dei budget e dei programmi che permettono ai bambini vittime di carestia di nutrirsi, o che forniscono rifugio e cure sanitarie di emergenza alle vittime di disastri naturali.  La Commissione per le Statistiche delle Nazioni Unite, creata nel 1947, ha stabilito degli standard metodologici internazionali e delle linee guida in ogni area delle scienze statistiche. Essa svolge un ruolo primario nel coadiuvare i governi a migliorare le proprie relazioni statistiche, incrementare la disponibilità dei dati statistici e renderli più comparabili tra nazioni e regioni. Vorrei lodare la dedizione di molti esperti statistici nella redazione delle loro relazioni e pubblicazioni. Essi svolgono un servizio pubblico essenziale, che verte a promuovere i valori di pace e democrazia fornendo ai cittadini un'informazione pubblica affidabile ed imparziale sulle proprie comunità. I loro valori fondamentali – servizio, integrità e professionalità – meritano pieno appoggio in tutti i paesi.   Tuttavia, così come accade in molte altre aree, i paesi in via di sviluppo si trovano spesso in difficoltà, a causa dell'insufficienza di fondi per la formazione del proprio personale, per la retribuzione dei loro salari, e per lo svolgimento della raccolta dei dati. In occasione della prima Giornata Mondiale della Statistica, incoraggio la comunità internazionale a collaborare con le Nazioni Unite, affinché tutti i paesi soddisfino i propri bisogni statistici. Riconosciamo il contributo delle scienze statistiche nel compimento della nostra missione globale di pace e sicurezza.  Fonte: Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite