Bilancio positivo dell'Università

Da "comunità di studiosi” si è gradatamente trasformata in "comunità di studenti”

    Un bilancio più che positivo, quello dell'Università degli Studi di San Marino.   Un rendiconto di quanto già fatto e dei futuri sviluppi di un'Istituzione, sempre più radicata nel territorio, che da "comunità di studiosi” si è gradatamente trasformata in "comunità di studenti”.   In questi termini ha parlato il Segretario di Stato alla Cultura, Romeo Morri, durante la conferenza stampa di ier mattina, alla presenza del Magnifico Rettore, Giorgio Petroni, e del Direttore del Rettorato, Maria Sciarrino.   L'Ateneo sammarinese – ha aggiunto Morri – rappresenta una delle realtà strategiche del nostro Paese, sul piano degli investimenti e in prospettiva, nella quale l'Esecutivo crede fortemente.   Con 6 Dipartimenti, 2 Corsi di Laurea, una decina di Master, diverse scuole intensive di formazione e aggiornamento, l'Università sammarinese aspira a divenire sempre più un polo di attrazione e di innovazione.   Questi gli obiettivi da centrare per mantenere qualitativamente alti i livelli formativi: consolidare l'offerta didattico-formativa esistente; favorire rapporti di scambio e iniziative congiunte con istituti stranieri; coinvolgere i Dipartimenti universitari per creare iniziative con impatto sul territorio.   L'Università – ha inoltre ricordato Morri – opera già di supporto al Governo per quanto concerne la realizzazione del Parco Scientifico e Tecnologico.   Dopo l'estate i tavoli di confronto con le regioni limitrofe si riapriranno per rendere quanto prima esecutivo il progetto.  Il Rettore dell'Ateneo è entrato nel dettaglio della richiesta formativa.  Aumento importante nelle domande di ammissione, soprattutto per il Corsi di laurea in Design industriale, sostanzialmente riconducibile a un efficace passaparola fra gli stessi studenti.   Petroni ha anche parlato di un inscindibile legame fra didattica e ricerca, come strumenti di sviluppo dell'Ateneo da portare avanti insieme. Dunque un impegno sempre maggiore nella ricerca, nella generazione di processi innovativi, oltre che nella formazione, ma anche internazionalizzazione e dialogo come punti di forza da valorizzare.   In questa direzione ci si è attivati, ed è già stata definita una Convenzione – la cui firma è imminente – con un'Università americana per la creazione di una Summer School per lo studio dell'arte medievale e rinascimentale e il restauro di beni artistico-culturali. San Marino, posizionato nel cuore dell'Italia, si trova infatti vicino alle più importanti città d'arte italiane, custodi di patrimoni culturali d'eccezione. Inoltre, un'ulteriore Convenzione con il Politecnico di Bucarest è allo studio in questi giorni.   L'altro filone di intervento è costituito dalla creazione di un corpo docente sammarinese, anche nell'ottica della circolarità dei docenti verso orizzonti sempre più internazionali e di un radicamento forte sul territorio.  Il Direttore del Rettorato Sciarrino ha dato qualche numero sull'effetto Università nel Paese: circa 600 studenti che durante la settimana affollano l'Antico Monastero di Santa Chiara e l'Ex Tribunale, le due sedi universitarie del centro storico, oltre a numerosi altri che arrivano a San Marino per frequentare corsi e seminari nel week end.   L'Università si rivela quindi un'opportunità interessante, anche dal punto di vista economico.  Infine, la presentazione del logo dell'Ateneo e del nuovo sito web, presto on-line, per rendere ancor più visibile e riconoscibile la struttura sammarinese. Fra le prossime realizzazioni che partiranno con l'anno accademico 2010/2011, il biennio della Laurea Magistrale in Ingegneria Civile, un Master di Specializzazione in Senologia rivolto a personale medico, un centro di formazione per le forze dell'ordine sammarinesi e italiane, un laboratorio per testare i materiali dell'edilizia.   Quest'ultimo sarà principalmente utilizzato dagli iscritti al corso di laurea in Ingegneria Civile ma sarà anche in grado di rilasciare certificazioni alle imprese del settore, non solamente sammarinesi, che ne faranno richiesta. Il laboratorio di San Marino sarà il secondo di questo genere in Italia dopo Bologna, che fino a questo momento deteneva il primato.  ELENCO ISCRITTI ALL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SAN MARINO SUDDIVISI PER DIPARTIMENTO  Dipartimento di Economia e Tecnologia                         a.a. 2009/2010Corso di Laurea in Disegno Industriale285Corso di Laurea in Ingegneria Civile110Corso di Laurea in Economia e Gestione Aziendale130Master Internazionale di 1° Liv. in Strategie e Organizzazione  degli Eventi Sportivi e degli Impianti Sportivi25Dottorato di Ricerca in Ingegneria Economico-Gestionale7 Dipartimento della Comunicazione  Master in Comunicazione Management e Nuovi Media1° anno 232° anno 23 Dipartimento di Studi Biomedici  Master di Secondo Livello in Medicina e Chirurgia Estetica1° anno 232° anno 23Master di 1° Livello in Sicurezza e Qualità dell'Alimentazione in Età Evolutiva (settembre 2010)18 Dipartimento di Studi Storici  Dottorato di Ricerca in Scienze Storiche13 Dipartimento Giuridico  Master in Criminologia e Psichiatria Forense29Scuola di Specializzazione per le Professioni di Avvocato, Notaio e Dottore Commercialista56 Dipartimento della Formazione  IV edizione Summer School. Teatro ed Educazione alla Cittadinanza e Festival Teatrale della Cittadinanza Democratica 25Corso di Abilitazione all'Insegnamento nelle Scuole SammarinesiIscrizioni aperteCorso di Psicopatologia dell'Apprendimento31X Convegno Internazionale "Imparare: questo è il problema. La Dislessia Evolutiva vent'anni dopo”  -  17-18 settembre 2010Iscrizioni aperteCorso di Alta Formazione in Cultura d'Impresa e d'Innovazione.Management AziendaleIscrizioni aperteCampus di Informatica per bambini con DSA15Campus di Inglese per bambini con DSA16Forma Campus di Informatica per operatori10Forma Campus di Inglese per operatori10Corsi per Insegnanti di sostegno100 circaCorso di alta formazione "Il teatro come strumento per le professionalità educative”20