Imprese: aggregazione dell'Alta Valmarecchia alla Provincia di Rimini

Dal 16 febbraio 2010 tutte le pratiche di competenza alla Camera di Commercio di Rimini

La legge n. 117 del 3 agosto 2009 ha disposto il distacco dalla Regione Marche e la conseguente aggregazione alla Regione Emilia-Romagna, nell'ambito della provincia di Rimini, di sette Comuni appartenenti alla zona geografica dell'Alta Valmarecchia: Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, San Leo, Sant'Agata Feltria e Talamello. A partire dal prossimo16 febbraio la circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Rimini comprenderà a tutti gli effetti i sette Comuni dell'Alta Valmarecchia aggregati alla Regione Emilia-Romagna dalla legge 117/2009. Da questa data, tutte le pratiche di competenza dell'ente camerale, provenienti da imprese del territorio dei suddetti Comuni, dovranno essere rivolte alla Camera di Commercio di Rimini anziché a quella di Pesaro – Urbino.  Ad ogni impresa sarà attribuito un numero di identificazione nel Registro delle imprese riminesi (che resterà lo stesso per chi è già titolare di unità locali o sedi secondarie nella provincia di Rimini). Ad ogni attività artigiana verrà assegnato invece un  numero di iscrizione all'albo degli artigiani di Rimini. Entrambi i registri saranno consultabili (dopo il 16 febbraio) http://www.riminieconomia.it/valmarecchia