Natale 2009: primi bilanci sul weekend anche dall'Usot

Grandi aspettative per il Capodanno  

"Un Natale un po' fiacco, ma dopotutto è normale. San Marino – commenta il Presidente dell'Unione Sammarinese Operatori Turismo, Paolo Rossinon è mai stata meta privilegiata il 25 dicembre, tuttavia un po' più di gente ce l'aspettavamo. Molte le attività chiuse, ma gli associati Usot hanno comunque coperto sia il servizio ospitalità che della ristorazione, ovviamente senza fare il pieno”.   "Decisamente meglio ieri ma anche oggi tanti turisti sono saliti in centro storico per godersi le attrazioni del Natale delle Meraviglie: bene i mercatini – aggiunge Rossi – che riscuotono sempre interesse. E ora ci aspettiamo naturalmente un bel Capodanno”. Rossi conferma in sostanza quanto anticipato Consorzio San Marino 2000: "molte le richieste, ma ancora c'è disponibilità nelle strutture ricettive. Chi ha già prenotato, lo ha fatto però per almeno due notti e ciò per San Marino è cosa tanto insolita quanto gradita”.