Congresso di Stato: emessi tre decreti delegati

Previsti interventi per famiglie disagiate, in materia fiscale e sul risparmio energetico

Image

  Il Congresso di Stato nell’ultima seduta ha ratificato l’Emissione di tre Decreti Delegati in merito alla “Costituzione e funzionamento dell’Organo preposto alle autorizzazioni ed ai controlli del Certificato di Credito Sociale”, al “Provvedimento in materia di imposizione fiscale dei redditi da lavoro dipendente e da pensione” e per ultimo “Risparmio Energetico e Fonti Alternative – Interventi per la promozione all’utilizzo di materiali finalizzati ad un più attento utilizzo energetico”.

Il primo Decreto esaminato inerente al Certificato di Credito Sociale, già previsto nella Legge di Bilancio 2007, viene istituito al fine di affrontare i disagi economici delle famiglie che si trovano socialmente svantaggiati con l’obiettivo di riequilibrarne la situazione in riferimento alle condizioni di “benessere medio”.
Il Certificato di Credito Sociale, contiene altresì un valore spendibile per l’acquisizione di beni e servizi e per la copertura di oneri e spese sostenute da nuclei familiari che si trovino in situazioni di particolare difficoltà e da limiti oggettivi nella possibilità di produzione di reddito e carenza o assenza di prestazioni sociali ordinarie.
Vi possono accedere ai benefici del Credito Sociale, quei nuclei familiari i cui componenti risiedono anagraficamente ed effettivamente in Repubblica ed abbiano un reddito pro capite compreso nei limiti degli scaglioni indicati annualmente da apposito Decreto Delegato.
I criteri adottati per il rilascio e la quantificazione del valore del Certificato, privilegia: il nucleo familiare assai numeroso; i nuclei familiari monoreddito con minori a carico; sostegno della disabilità; nuclei con difficoltà sociali; contribuzione ai costi di assistenza anziani; e infine a quei nuclei composti da soli pensionati che debbano provvedere al loro sostentamento. Infine va ricordato che il Certificato per il Credito Sociale è spendibile per l’acquisto di prodotti e servizi farmaceutici dell’ISS, per il pagamento di imposte e tasse di ogni natura; per il pagamento di utenze quali acqua, gas, energia elettrica, raccolta rifiuti, rette scolastiche, asili nido, servizio mense, pagamento di protesi e, pagamento mutuo prima casa o affitto.
Le domande per accedere a tale Certificato potranno essere presentate a decorrere dal 9 gennaio fino al 29 febbraio 2008. Il Congresso di Stato ha nominato l’apposito Comitato di Gestione e Valutazione e, quanto prima, saranno divulgate tutte le informazioni utili ai cittadini per predisporre le richieste.

Il secondo Decreto Delegato, inerente il Provvedimento in materia di imposizione fiscale dei redditi da lavoro dipendente e da pensione, prevede la modifica dell’aliquota che và a determinare la detrazione d’imposta dei redditi da lavoro dipendente per salvaguardarli dal cosiddetto “fiscal drag” e, sempre per lo stesso scopo fissa la nuova aliquota per le minime.
La decorrenza del provvedimento è fissata al 1° gennaio 2008.

Il Decreto Delegato sul Risparmio Energetico prevede la promozione all’utilizzo di materiali finalizzati ad un più attento utilizzo energetico, al fine di favorire la riduzione dei consumi energetici e la diminuzione delle emissioni di fattori inquinanti.
I prodotti ed i materiali destinati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e alla riduzione dei consumi sono: Pannelli solari fotovoltaici, inverter fotovoltaici, centralina data logger fotovoltaica; Pannelli termici solari, accumulo con ingresso circuito solare, centralina di comando solare; Cogeneratori con motore endotermico a metano o biomassa; Unità di recupero calore per impianto di ventilazione forzata; Caldaie a condensazione, Contabilizzatori di calore; Lucernai tubolari per tasporto passivo luce solare e infine Corpi illuminanti con alimentazione fotovoltaica.
Per gli articoli sopra indicati, l’aliquota dell’imposta subisce un abbattimento dell’8% (dal 17% al 9%), creando un risultato positivo e incentivo dell’utilizzo di tale strumentazione.
La Decorrenza di tale Decreto avverrà dal 1° gennaio 2008.