Tariffe 2008, stangata per luce e gas

A gennaio in arrivo ulteriori rincari per le bollette: +2,5% l'elettricità, +4,6% per il metano

Image  
ROMA - In arrivo ulteriori rincari in bolletta. Il caro-petrolio spinge le bollette della luce e del gas, che dal primo gennaio 2008 rischiano di subire una nuova impennata. Le tariffe dovrebbero aumentare del 2,5% per l'elettricità e del 4,6% per il gas. La previsione è contenuta nel rapporto di Nomisma Energia per il prossimo trimestre, gennaio-marzo 2008.
NUOVA STANGATA - I nuovi rincari, dopo quelli già scattati a ottobre, dovrebbero venire confermati dall'aggiornamento trimestrale delle tariffe che l'Authority per l'energia si appresta a definire e rendere pubblico entro la fine di dicembre. Gli aumenti si tradurrebbero in una ulteriore stangata per le famiglie italiane da 56 euro, su base annua: la spesa per le bollette della luce salirebbe di 11 euro mentre quella per il gas di oltre 45 euro.
COLPA DEL PETROLIO - I rincari sarebbero motivato dall'impennata dei prezzi del petrolio, che nell'ultimo trimestre sono saliti tanto da sfiorare a più riprese la fatidica soglia dei 100 dollari. A poco è servito che anche l'euro guadagnasse terreno nei confronti del dollaro, moneta nella quale vengono pagate materie prime e fonti energetiche. Anche se, senza il supereuro, c'è da considerare che i rincari della bolletta avrebbero potuto essere ancora più marcati.
Da Corriere della Sera Economia