A.N.I.S.: COMUNICATO STAMPA

“Venturini è male informato, l’industria è ricchezza e occupazione”


   Image
   
    Le dichiarazioni dei politici sammarinesi non finiscono mai di stupire. Stavolta è Mario Venturini a sorprendere.
Durante la trasmissione “Spazio aperto”, il consigliere di Alleanza Popolare ha infatti affermato che, pur rispettando il loro ruolo di produttori di ricchezza, a suo giudizio gli imprenditori sarebbero soprattutto dediti al profitto. Una categoria, dunque, che “vuole la botte piena e la moglie ubriaca” e se ne infischia dei bisogni del Paese.
  Mario Venturini è stato chiaro. Come sono stati altrettanto chiari i tanti imprenditori che hanno telefonato all’Associazione, stupiti e stanchi di questo andazzo e della continua manipolazione della realtà delle cose.
Non è superfluo ricordare a Mario Venturini che l’Anis non associa aziende senza dipendenti.. Rappresenta invece più di 250 imprese che occupano circa 6.000 dipendenti ed è “responsabile” della creazione di circa il 50% del Pil nazionale.
  Il consigliere Venturini ha evidentemente preso un abbaglio. La politica crea le regole, le applica e le fa rispettare. Gli industriali fanno impresa,  creano ricchezza e danno un contributo importante allo sviluppo del Paese con la loro attività quotidiana, le loro proposte e i loro suggerimenti,.
E’ davvero gravissimo che un membro del Consiglio Grande e Generale tenti di far apparire gli imprenditori come una casta di egoisti irresponsabili. La realtà è ben diversa. Gli imprenditori stanno investendo ingenti risorse, tempo, uomini e danaro, per aiutare il Paese ad uscire dallo stallo in cui e caduto negl’ultimi anni, grazie alle inadempienze della politica.
Nove anni 8 governi sono un dato che parla da solo e dovrebbe far riflettere.
Iniziative come San Marino Forum, il Meeting di Rimini, i vari studi  sulle relazioni doganali, con l’UE e sullo scambio di informazione, sono oggettivamente ed inequivocabilmente interventi fatti a favore del Paese.
Il nostro senso di responsabilità è fuori discussione. Sempre, anche quando a noi è affidata la gestione di interessi generali del Paese.
 
Sarebbe davvero importante e confortante ascoltare finalmente un dibattito politico con contenuti concreti, sviluppato con serenità e competenza.
Sarebbe davvero bello. Continuiamo a sperare.