COM-PA, SALONE DELLA COMUNICAZIONE 2007

Tema di quest'anno ''La pubblica amministrazione dei cittadini”


  Image Torna a Bologna da oggi fino all'8 novembre COM-PA 2007, il Salone europeo della comunicazione pubblica dei servizi al cittadino e alle imprese. L'evento e' occasione di confronto tra Amministrazioni, aziende, Universita', studiosi e operatori impegnati nella modernizzazione della Pubblica Amministrazione, nell'efficienza dei servizi e nella qualita' delle relazioni con i cittadini. L'edizione di quest'anno e' contraddistinta dal tema ''La pubblica amministrazione dei cittadini''.

Per la tre giorni sono in calendario incontri e iniziative speciali, animate da ospiti illustri e da testimonianze significative di Amministrazioni che hanno fatto della comunicazione un sistema chiamato a dare qualita' a quella Pubblica Amministrazione che vuole modernizzare la propria organizzazione, semplificare iter e procedure, produrre efficacia ed efficienza e che considera indispensabile creare le condizioni per i processi di democrazia partecipativa. L'area espositiva offrira' ai visitatori l'opportunita' di conoscere cio' che le Istituzioni hanno realizzato in termini di di accesso, di nuove tecnologie, di qualita' del servizio pubblico, di innovazione per una diversa cultura della comunicazione pubblica.

Il Salone e' promosso dall'Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica e Istituzionale.

GLI APPUNTAMENTI DELLA GIORNATA INAUGURALE

Al Salone europeo della comunicazione pubblica, dei servizi al cittadino e alle imprese di Bologna si parlera' non solo di Pubblica Amministrazione, ma anche di web 2.0, tecnologie RFID, Second Life e applicazioni delle ICT. Ecco alcuni degli appuntamenti in calendario per la giornata inaugurale del Salone, martedi' 6 novembre. IDC organizza un convegno sulle applicazioni delle Info rmation and Communication Technologies in ambito sanitario.

La cartella clinica elettronica e i sistemi di gestione delle immagini medicali sono solo alcuni degli strumenti fondamentali per la modernizzazione dei processi di cura che saranno illustrati da esperti del settore. Interverranno Angelo Rossi Mori, del Cnr; Ezio Viola, per IDC; Francesco Sicurello, presidente dell'Associazione italiana di telemedicina e informatica medica; Morena Maestroni, marketing manager di Trend Micro. (ore 10, presso la sala E del Padiglione 20). L'Associazione ''Comunicazione Pubblica'' promuove un laboratorio sullo sviluppo di sistemi tecnologici applicati alla comunicazione pubblica, per avere familiarita' con le nuove tecnologie che hanno supportato l'evoluzione della comunicazione digitale, le loro specificita' e i loro punti di convergenza. (ore 10.30, presso sala Q del Centro Servizi).

Il CRC Emilia-Romagna ha inserito nel programma del COM-PA un convegno dal titolo ''Free, Libre, Open Source software (FLOSS) e Pubblica Amministrazione: politiche nazionali ed evidenze locali''. Dal 2006 il CRC coordina un'attivita' di indagine e approfondimento sull'adozione e l'utilizzo di FLOSS nella PA. Denominato EROSS (Emilia Romagna Open Source Survey), il progetto si pone come obiettivi principali la realizzazione di periodiche rilevazioni, dirette a misurare la diffusione del FLOSS nei Comuni e nelle Province dell'Emilia Romagna. Previsti, fra gli altri, gli inteventi di Vittorio Pagani del Cnipa e di Giampaolo Amadori, della Commissione per il codice a sorgente aperto nella Pubblica Amministrazione. (ore 16.30, presso sala D del padiglione 20).

Il Forum per la Tecnologia dell' Info rmazione (FTI) presentera' il II Rapporto dell'Osservatorio europeo Feacp-FTI-Associazione ''Comunicazione pubblica'' incentrato su eGovernment e comunicazione pubblica. Il volume descrive le iniziative, i fatti, i progetti, i dati statistici piu' importanti sullo stato di avanzamento delle attivita' di eGovernance a livello europeo. (ore 16.30, presso lo spazio Libri & Caffe' del Padiglione 19). Officine Digitali e' promotore del convegno '' Info rma - il vostro sito va in TV'', incentrato su alcune tecnologie del web 2.0 e sulla necessita' di un ricambio generazionale nei sistemi per la comunicazione.

 Applicazioni cooperative ed interoperabili, format di comunicazione ibridi che integrano video e web-content, nuove modalita' di relazione con le comunita' di utenti: sono gli strumenti che le tecnologie Web 2.0 mettono a disposizione per creare una nuova generazione di sistemi multicanale a supporto della comunicazione e dell'erogazione di servizi online. Vantaggi e opportunita' di questi sistemi saranno discussi con i protagonisti dei progetti realizzati da Officine Digitali. (ore 16.30, presso la sala L del Palazzo dei Congressi). La Regione Lombardia presentera' il progetto Telemaco, per la telemedicina nei piccoli Comuni (ore 16.30, presso sala R del Centro Servizi).