Franchigia per i lavoratori frontalieri.

Presentato un emendamento alla Finanziaria

Image
Giungono conferme sulla presentazione di un emandamento alla legge finanziaria 2008 il ripristino della franchigia e l'aumento a 10.000 euro.

Il CSIR (Consiglio Sindacale Interregionale) San Marino - Emilia Romagna - Marche, dopo aver constatato che nell’impostazione della Legge Finanziaria italiana per l’anno 2008 non era prevista nessuna franchigia per i redditi dei 6.000 lavoratori frontalieri residenti in Italia occupati a San Marino, apprende con soddisfazione - afferma una nota del sindacato - "e con l’auspicio di un positivo esito dell’iniziativa, dal senatore Claudio Micheloni, Presidente del Comitato Italiani all’Estero del Senato, che entro la giornata di oggi verrà presentato un emendamento alla legge finanziaria italiana del 2008, firmata anche da altri componenti dello stesso Comitato, che prevede sia il ripristino della franchigia per i lavoratori frontalieri occupati a San Marino, sia l’aumento della stessa franchigia fino a 10mila euro.

Nella stessa giornata di oggi, tale emendamento è stato sottoscritto da altri Senatori componenti la Commissione Finanze del Senato e, in primis, dal Presidente della Commissione Giorgio Benvenuto, che nelle dichiarazioni pubbliche, rilasciate ai mezzi di comunicazione, ha affermato, inequivocabilmente, la sua piena condivisione alla reintroduzione della franchigia per i lavoratori italiani occupati a San Marino.

Da parte sua, il CSIR San Marino - Emilia Romagna - Marche, recentemente riattivato, si sta fortemente adoperando per raggiungere una giusta soluzione delle problematiche fiscali e dei diritti dei lavoratori frontalieri. In tal senso, una delegazione dell’Ufficio di Presidenza del CSIR il 30 ottobre si recherà a Roma per incontrare sia il Senatore Claudio Micheloni, nonché l’On. Franco Narducci Presidente del Comitato Italiani all’Estero della Commissione Esteri della Camera dei Deputati, senza escludere ulteriori incontri con membri della Commissione Finanze del Senato della Repubblica.

Si intende così seguire da vicino l’evoluzione dell’emendamento alla Finanziaria, nonché ribadire la richiesta di costruire un percorso legislativo che porti alla realizzazione di una apposita legge ordinaria del Parlamento Italiano che risolva definitivamente e strutturalmente la problematica del trattamento fiscale dei frontalieri, sulla base della Convenzione del 2002 parafata tra Italia e San Marino. Un provvedimento legislativo che elimini una volta per tutte la transitorietà delle normative contenute - e non - nelle varie leggi finanziarie, fornendo così ai lavoratori frontalieri un quadro stabile di certezze".