CamCom Rimini: MISSIONE COMMERCIALE IN CINA

La Camera di Commercio di Rimini organizza una missione commerciale in Cina che si svolgerà alla fine del mese di Ottobre 2007 a Pechino e Chengdu. Le aziende interessate dovranno inviare entro il 22 giugno p.v. la scheda profilo aziendale.

La Camera di Commercio di Rimini, in collaborazione con Unioncamere Nazionale e Unioncamere Emilia-Romagna, nell’ambito dell’accordo siglato nell’ottobre 2005 con il CCPIT (China Council for the promotion of international trade - l’Istituto pubblico che ha il compito di agevolare, sviluppare e promuovere i rapporti economici e commerciali della realtà cinese con l'estero), sulla base dei risultati positivi della missione imprenditoriale effettuata nel luglio 2006 (Pechino e Canton), organizza una missione commerciale in Cina che si svolgerà alla fine del mese di Ottobre 2007 a Pechino e Chengdu.

Il Ministero del Commercio Internazionale, ed in particolare il Ministro On. Emma Bonino, ha espresso il suo vivo interesse per l’iniziativa e la sua disponibilità a prendere parte ai lavori della missione.

Di seguito si forniscono maggiori specifiche.

Settori Coinvolti:
La missione sarà incentrata maggiormente sui settori tecnologia, meccanica e mobile/arredo, ma saranno comunque prese in considerazione anche richieste di aziende interessate appartenenti ad altri settori.

Programma di massima della missione
La missione si svolgerà come segue:
• prima e seconda giornata: incontri d’affari tra aziende italiane e aziende cinesi presso la sede del CCPIT di Pechino ed eventuali visite aziendali che saranno fissate direttamente nel corso degli incontri con le controparti cinesi;
• terza giornata: eventuali incontri bilaterali con aziende cinesi presso l’Hotel di Pechino scelto per l’occasione .
Nel pomeriggio spostamento in aereo su Chengdu;
• quarta e quinta giornata: incontri bilaterali tra aziende italiane e aziende cinesi del distretto industriale di Chengdu, presso la sede del CCPIT di Chengdu con organizzazione di eventuali visite aziendali.

Modalità di partecipazione
Le aziende interessate a partecipare alla missione dovranno compilare, entro il 22 giugno p.v., l’allegata scheda di interesse con il profilo aziendale sulla base del quale l’ufficio di Pechino effettuerà uno studio di prefattibilità per valutare la reale opportunità di partecipazione alla missione da parte dell’azienda.
Sulla base del risultato della prefattibilità l’azienda potrà decidere di partecipare o meno alla missione.

Oneri a carico delle aziende partecipanti
E’ stata stabilita una quota di partecipazione a carico di ogni singola azienda di Euro 500,00 + IVA, comprendente: organizzazione degli incontri bilaterali ad hoc tra l’azienda italiana e l’azienda cinese, eventuali visite aziendali presso i distretti industriali di Pechino e Chengdu, assistenza logistico-organizzativa generale dell’iniziativa, interpretariato generale.

Sono esclusi dalla quota di partecipazione, i costi relativi ai viaggi, vitto, alloggio e servizio interpretariato personale.

Termine di adesione
Le aziende interessate dovranno inviare l’allegata scheda entro il 22 giugno 2007 affinché l’ufficio di Pechino possa procedere allo studio di prefattibilità in tempo utile.

Referente
Per qualsiasi chiarimento o ulteriore informazione, è a Vs disposizione la dott.ssa Romina Gorini – U.O.S. Internazionalizzazione delle Imprese – tel. 0541 363.735 fax 0541 363.747 estero@rn.camcom.it.

Elenco Documenti:
SCHEDA PROFILO AZIENDALE

Per informazioni:
Camera di Commercio I.A.A. di Rimini
Unità Operativa Internazionalizzazione delle imprese
Via Sigismondo, 28 - 47900 Rimini
Tel. 0541/363735
Fax. 0541/363747